“ARMENIA, IERI ED OGGI: UN PASSATO CHE RITORNA REALTA’”

All’interno del progetto “per uno straccio di pace” le classi 2°A e 2°B, il giorno 22 novembre, hanno partecipato ad un’esperienza didattica avente come tema la conoscenza della storia e della cultura del popolo armeno e del genocidio del 1915. Da diversi anni il Dott. Gianluca Guidetti interviene presso il nostro istituto per parlare ai ragazzi e alle ragazze del genocidio degli Armeni. Svolge questi interventi in qualità di genitore/esperto con una narrazione che parte dalla sua storia personale. Da qui il desiderio di far conoscere ai ragazzi e alle ragazze delle scuole del territorio una pagina di storia spesso assente dai manuali scolastici, con il pieno sostegno dei docenti e della Dirigente della scuola frequentata dai ragazzi.

Sono stati approfonditi, al di la del tema del genocidio del popolo Armeno, una serie di argomenti quali il territorio, la cultura, le tradizioni, curiosità ed usanze: dal cibo all’architettura, antica e moderna, dagli strumenti musicali tradizionali e canzoni. Sono stati inoltre illustrati i legami storico-culturali tra Armenia e Italia in particolare attraverso la città di Venezia. Questa continuità tra la storia e la realtà contemporanea ha contribuito a coinvolgere gli studenti e a muovere il loro interesse. 

 

  • f1
  • f2
  • f3
  • f4
  • f5
 

 "AIUTACI A CRESCERE - REGALACI UN LIBRO ”   

Grazie all'iniziativa  “AIUTACI A CRESCEREREGALACI UN LIBRO ”   promossa dalle Librerie GIUNTI è stato possibile ricevere libri per arricchire le biblioteche scolastiche delle scuole dell’infanzia , delle scuole primarie e delle scuole secondarie di primo grado dell’IC4 .

Al termine del periodo indicato per le donazioni i libri  sono stati consegnati alle rispettive scuole  e ora contribuiranno ad ampliare la scelta delle letture delle nostre classi .

NELLE FOTO I NUOVI LIBRI  DONATI ALLA SCUOLA SECONDARIA di CASUMARO E CORPORENO.

I libri sono già registrati e pronti per il prestito…….

 

UN ENORME GRAZIE AI PREZIOSI DONATORI E…….BUONA LETTURA A TUTTI !!!!!!!!!

SCUOLA SECONDARIA DI CASUMARO E CORPORENO

GIORNO DEL RICORDO 2024

 

Anche quest’anno tutte le classi della Scuola Secondaria di Casumaro e  Corporeno hanno dedicato ampio spazio per riflettere sul Giorno del Ricordo (10 febbraio), con il quale si vuole  “conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo degli istriani, dei fiumani e dei dalmati italiani dalle loro terre durante la seconda guerra mondiale e nell’immediato secondo dopoguerra (1943-1945), e della più complessa vicenda del confine orientale”. (Legge 30 marzo 2004, n.92).

 

In occasione del Giorno del Ricordo sono stati organizzati nelle classi alcuni interventi per favorire momenti di riflessione attraverso la lettura di poesie e brani, l’analisi di testimonianze e documenti, la visione di documentari, grazie al prezioso materiale raccolto in questi anni attraverso la collaborazione con Flavio Rabar,  presidente del Comitato provinciale di Ferrara    dell’Associazione Nazionale  Venezia Giulia e Dalmazia, e Luciana Miani, esule di Piemonte d’Istria.

Inoltre, è stato possibile approfondire attraverso la lettura del testo “Perché la notte” e il video ad esso ispirato, pubblicato nel sito dell’Istituto*. Tale video è stato realizzato in un piccolo laboratorio di arte e fotografia coordinato dai docenti Stefano Rambaldi e Monica Silvestri con il prezioso contributo degli alunni Hasni Zakaria e Harremi Armir.

Un percorso particolare è stato quello che hanno seguito gli alunni e le alunne della 3A   e  3B della Scuola Secondaria di Casumaro che il 10 febbraio hanno incontrato lo scrittore Dario Gigli che ha presentato un percorso intitolato “L’esilio in poesia”: un viaggio pieno di emozioni sincere, partito con le parole di Leonida e Ovidio, passato attraverso le liriche di Dante, Foscolo, Neruda e Saba, che  hanno accompagnato le classi alla lettura della poesia inedita intitolata “Anima”, che lo stesso Gigli ha composto proprio per questo giorno speciale, spinto dal  profondo affetto che lo lega alla  scuola di Casumaro, che per qualche anno è stata anche la “sua” scuola.

Dalla lettura di queste poesie, scelte per l’occasione dallo scrittore Gigli, i ragazzi e le ragazze si sono accorti che in queste parole, come nella poesia “Anima”, gli autori hanno sottolineato che la scrittura ha un effetto consolatorio. L’incontro si è concluso   sulla scelta delle parole GIORNO DEL RICORDO:  “ri-cordare”, infatti, significa “richiamare al cuore”. Da qui l’importanza di richiamare al cuore  eventi del passato, così da permettere nel presente di tenere vivi insegnamenti  di grande importanza, affinché possano aiutare a rendere migliore il futuro.

 

*   https://www.youtube.com/watch?v=QaGVhcge6s8

 

  • Cop_Perc_la_notte
  • Foto_Gigli_1
  • Foto_Gigli_2
  • Foto_Gigli_3
  • Foto_Gigli_4
  • Foto_Gigli_5
  • Foto_Gigli_6
  • Mat_Rabar_2

 

DALLO SCUDETTO AD AUSCHWITZ

 

In occasione della Giornata della Memoria 2024 la Scuola Secondaria di I° di Casumaro e Corporeno ha offerto alle classi l’occasione di riflettere, insieme ai docenti, attraverso la visione del video BUFFA RACCONTA ARPAD WEISZ, ispirato al libro “Dallo scudetto ad Auschwitz" di Matteo Marani.

Il video racconta una storia che ci porta dalle glorie degli stadi ad Auschwitz: Árpád Weisz, era stato allenatore, dalla fine degli anni '20 in poi, di Inter (allora Ambrosiana) e Bologna, alle quali aveva fatto vincere ben tre scudetti e altri prestigiosi tornei. Weisz dovette abbandonare l’Italia a causa delle Leggi Razziali. 

Forte è il legame di Weisz con la squadra del Bologna.

Nel 2009 viene collocata allo Stadio “Renato Dall’Ara” di Bologna una lapide in ricordo di Arpad Weisz e nel 2018 la curva sud dello stadio di Bologna  è  ufficialmente intitolata ad Arpad Weisz, allenatore del Bologna calcio dal 1935 al 1938, deportato e ucciso nel campo di concentramento di Auschwitz nel 1944.

 

Attraverso la narrazione di Federico Buffa (giornalista, telecronista sportivo e scrittore), i documenti ed i video d’epoca, i ragazzi e le ragazze sono entrati in un’atmosfera sempre più tragica che ci ha insegnato che senza il rispetto e l'applicazione dei diritti umani fondamentali, le cose più terribili possono diventare realtà. Riflessione molto importante in un momento storico, il nostro, dove in molte parti del mondo questi diritti non sono affatto rispettati.

 

Insieme al libro di Matteo Marani è stata preparata una bibliografia di testi presenti nella Biblioteca della Scuola per approfondire con la lettura personale.

 

 

  • Foto_Marani
  • Foto_Mem_ClasseA
  • Foto_Mem_ClasseB
  • Foto_Mem_ClasseC
  • Foto_Mem_ClasseD
  • Foto_Mem_ClasseE
  • Lapide_Stadio_BO_Weisz
  • Libri_G_Memoria_24
  • Libro_G_Memoria_EG
  • Locandina_Weisz_a_BO

PEZZI IN MOVIMENTO

(Progetto Scacchi alla Scuola Secondaria)

 

Il giorno 8 febbraio 2024, presso la Scuola Secondaria di Casumaro e Corporeno, é finalmente ricominciato il Progetto Scacchi, iniziato più di dieci anni fa e sospeso durante il periodo dell'emergenza COVID.

Il Maestro Mauro Catozzi, esperto giocatore di scacchi pluripremiato e preparatore di molti gruppi giovanili di successo, ha iniziato il percorso gratuito di 8 lezioni nelle classi seconde dell'IC4 con grande soddisfazione dei docenti che negli anni hanno potuto verificare la validità dell'attività e la positiva ricaduta sulla formazione dei ragazzi e delle ragazze.

 

Dal 2013, come aveva suggerito il Parlamento Europeo, e fino al febbraio 2020 il nostro Istituto aveva inserito nel PTOF un Corso di Scacchi che prevedeva un appuntamento in classe con il Maestro di Scacchi Mauro Catozzi ogni quindici giorni, arricchito poi da tornei tra gli alunni e da partite in simultanea con esperti esterni.

Con l’evolversi dell’emergenza sanitaria e in attesa che si potesse tornare a giocare a scacchi “faccia a faccia”, il Maestro Catozzi aveva dato la possibilità a tutti gli appassionati, (e a coloro che ancora non conoscevano bene le regole di questo affascinante gioco), di seguire il CORSO DI SCACCHI che il Maestro Catozzi stesso aveva preparato per gli iscritti del nostro istituto.

 

Per chi è curioso e vuole scoprire il percorso iniziato a scuola in questi giorni può visionare il Corso online completo, che è formato da lezioni numerate divise in:

  • 5 lezioni di Livello Base
  • 9 lezioni di Livello Intermedio

ECCO IL LINK PER VEDERE LE LEZIONI DEL CORSO:

https://drive.google.com/drive/folders/1outueKPwyRFHwDZLF44PaUlZkhABF2V_

 

L’accesso al link è riservato a chi ha l’indirizzo di posta istituzionale dell’IC4 di Cento.

 

  • Scacchi_1
  • Scacchi_2
  • Scacchi_3
  • Scacchi_4